LA LISTA DEI REGALI PIÙ VISIONARIA (MA AUTENTICA) DEL NATALE 2018

//LA LISTA DEI REGALI PIÙ VISIONARIA (MA AUTENTICA) DEL NATALE 2018

LA LISTA DEI REGALI PIÙ VISIONARIA (MA AUTENTICA) DEL NATALE 2018

Abbiamo chiesto ai membri del team di RBN cosa vorrebbero ricevere questo Natale, un desiderio che aveva un unico requisito: sparatela grossa, purché sia qualcosa che volete veramente. Ne è uscita una lista che forse non sarà adatta alle vostre tasche e non vi aiuterà a fare dei regali di Natale, ma che è un invito ad ascoltare le proprie passioni e dare forma ai desideri più veri, perché in un presente che non sempre è tutto rose e fiori noi vogliamo continuare a credere nelle nostre capacità e saperci porre degli obiettivi, per quanto assurdi e ambiziosi possano essere. E dato che sognare in grande ci riesce bene, ecco a voi la lista dei regali più autentica del 2018.

Iniziamo da Nico, fondatore di RBN, che col suo spirito fiducioso e la continua voglia di migliorarsi, sa incitare il team a dare il proprio meglio, trasmettendo a tutti la sua positività travolgente. Questo Natale consiglia “un bel completo Raf Simons x Calvin Klein”, e di “mettersi comodamente a leggere un bel libro che accresca se stessi e le proprie capacità, in una situazione di piena armonia e amore familiare.”

Luk gestisce la parte video, vlog e alcuni contenuti fotografici, e ha il compito di catturare gli attimi e di trasmetterli facendo vivere a chi guarda di là dallo schermo le stesse sensazioni di chi era presente, il tutto in un format innovativo e cucito su misura per i nostri canali. Il suo sogno è fare “un tour in fuori strada in Lapponia su un manto innevato, sorseggiando Moët & Chandon e indossando vestiti di Philipp Plein”, mentre si gode l’aurora boreale.

Eleonora, la nostra graphic designer, le cui armi principali sono la tavoletta grafica e un’ironia disarmante, vorrebbe una volta per tutte uno di quei maglioni natalizi brutti. Che sembrerebbe un regalo scontato e che nessuno vuole, eppure non siamo riusciti a trovare nessuno che lo abbia mai ricevuto veramente. Quindi, se tra voi lettori ci fosse qualcuno con una zia dai gusti orrendi e un maglione che vi avanza, segnalatecelo nei commenti che lo ricicliamo per Ele. Questa foto ce l’ha mandata direttamente lei, e chi la conosce sa benissimo che non esiste al mondo un capo più adatto a lei e al suo sarcasmo:

Alessandro, responsabile comunicazione e social media manager di Rbn Clothing, come regalo di Natale consiglia “senza dubbi un giradischi, perché se sono qui è anche grazie alla musica, un’arte in grado di mettere in relazione le persone tra loro e capace di veicolare un messaggio. Un giradischi è un qualcosa di “vecchio” e innovativo allo stesso tempo, un oggetto “sexy” che non passerà inosservato nemmeno dai vostri ospiti. Allora cosa aspettate? Mettete la puntina sul disco e premete play…”.

E tra gli ultimi arrivati ci sono io, Elena, che da qualche mese scrivo per la sezione “blog” di RBN. Il mio desiderio più grande è un viaggio in Asia che inizi in Malesia a Natale, in una piscina sospesa tra i grattacieli illuminati di Kuala Lumpur, e finisca in Giappone a Marzo, giusto in tempo per la fioritura dei ciliegi. Passeggerei sotto gli alberi in fiore, nei giardini più armoniosi del mondo, e camminerei nei corridoi di una casa antica con luci soffuse e pareti di carta, con ai piedi le iconiche Tabi di Margiela, dentro alle quali nasconderei dei calzini giapponesi con una stampa un po’ pazza.

L’augurio finale per queste feste è senz’altro quello di circondarvi di ottimismo e di persone che sanno credere nei propri sogni e stimolare i vostri interessi, il che non vuol dire essere degli sprovveduti, ma anzi significa conoscersi veramente, al di là delle possibilità attuali e delle aspettative degli altri. Iniziate a fissare il vostro desiderio in una nota nel telefono, un memo vocale, un commento o un anacronistico pezzo di carta: sarà il punto di partenza di una strada che forse non finirà a Natale 2018, ma che sarà la vostra autentica strada verso il successo.

Elena Giani

By | 2018-12-10T08:40:07+00:00 dicembre 13th, 2018|Blog|0 Commenti

Scrivi un commento

1
Ciao!
Come posso aiutarti?
Powered by